Siro Ferrone

Professore emerito.

Già Professore Ordinario di Drammaturgia (corso di laurea di Progettazione dell’Arte e dello Spettacolo di cui è stato l’ideatore), di Storia del Teatro e dello Spettacolo (corso di laurea DAMS) e di Storia degli attori e della recitazione (corso specialistico di Scienze dello Spettacolo) nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Firenze,indi nel Dipartimento di Storia,Archeologia,Geografia,Arte e Spettacolo (SAGAS) del medesimo Ateneo.

Attualmente è membro del collegio docente della scuola Dottorale di Storia dello Spettacolo.

Èstato Direttore del Dipartimento di Storia delle Arti e dello Spettacolo dal 2000 al 2004 e dal 2010 al 2012.Dal 2002 al 2012 è  stato Delegato del Rettore per le attività artistiche, musicali, teatrali e cinetelevisive. Inoltre è stato responsabile, dal 1987 al 1992, sempreper l’Università di Firenze del Programma di Collaborazione Internazionale  Erasmus (con le Università di Paris VIII e di Torino) su Lesartsduspectacle. Dal 1991 al 1993 ha partecipato al Progetto Erasmus, coordinato dall’Université de Paris III (in collaborazione con le Università di Atene, Barcellona e Francoforte) su La tragedia greca.

Ha insegnato a  Barcellona, Stockholm, Paris III (Institut d’EtudesThéatrales) e Paris VIII, alla De Paul University di Chicago, alle Università di Saarbrucken (Germany),Montpellier (France), Aberystwyth (Wales).

Dal 2001 a oggi dirige ha diretto il Progetto Strategico di Ricerca dell’Università di Firenze Archivio Multimediale dell’Attore Italiano (AMAtI).Dal 2004 e per tre anni è stato direttore del progetto di ricerca di interesse nazionale ACTOR, Banche dati dello spettacolo: fonti testuali, iconografiche e multimedialiin collaborazione con le Università di Padova, Bologna, Siena, Roma,  Napoli, Cassino.

Dal 1988 è stato membro del comitato di redazione della rivista quadrimestrale di teatro «Il Castello di Elsinore».Dal 1993 ad oggi è direttore della collana «Storia dello Spettacolo. Fonti, Manuali e Saggi» edita dalla Casa Editrice Le Lettere di Firenze.Nel 1994 ha fondato e tuttora dirige la rivista «Drammaturgia», oracodiretta con Stefano Mazzoni ed edita – in forma cartacea e digitale – dalla Firenze University Press (http://drammaturgia.fupress.net).Fa parte del comitato scientifico e esecutivo per l’Edizione Nazionale delle opere di Carlo Goldoni(Venezia, Marsilio).

Numerose le sue partecipazioni a congressi scientifici in Italia e all’estero (Francia, Spagna, Portogallo, Grecia, Austria, Germania, Polonia, Inghilterra, Ungheria,Repubblica Ceca, Russia, Svezia, Stati Uniti).Recentemente ha partecipato allo workshop Possibilities of theirdigitalanimation, in International Workshop Digital Perspectives: Relationshipbetween Visual and PerformingArts(Vienna, Theatermuseum, 27-28 settembre 2018: relazione e dimostrazione videografica, in collaborazione con Anna Maria Testaverde e Sara Mamone:The definition of the canon of beauty in Baroquetheater. The ‘Intermedi’ of the Pellegrina in the Uffizi theatre (1589).

     Inoltre: dal 1981 al 1989: Fondatore e Direttore Artistico del Centro Internazionale di Drammaturgia di Fiesole (Teatro Romano): produzione di 12 spettacoli,organizzazione di 15 convegni e seminari dedicati alla drammaturgia contemporanea. Dal 2002 al 2003 ha collaborato con Luca Ronconi per la messa in scena di Amore nello specchio. Dal 2003-2004: collaborazione con Roberto De Simone al laboratorio di drammaturgia musicale (Firenze, Teatro della Pergola, novembre 2003- giugno 2004) e dal 2004-2005: ideazione e produzione dell’opera musicale Il Re Bello, con musiche e regia di Roberto De Simone, su libretto di Siro Ferrone, dall’omonimo racconto di A. Palazzeschi, costumi di O. Nicoletti, scene di G. Vallifuoco, orchestra e coro dell’Università di Firenze.

Ha pubblicato numerose opere (monografie e saggi in rivista) sul teatro italiano dal Rinascimento al Novecento.

È considerato studioso di riferimento per la Commedia dell’Arte e la sua iconografia.

Dal 2016 è stato chiamato a fare parte della Classe di Filologia e Critica Letteraria dell’Accademia Toscana di Scienze e Lettere La Colombaria e –a partire dallostesso anno– del Centre for TheatreStudies dell’Università di Lisbona. Nel 2108 è stato nominato socio onorario dell’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze.

Per una bibliografia completa si vedano gli Studi di Storia dello Spettacolo. Omaggio a Siro Ferrone, a cura di Stefano Mazzoni, Firenze, Le Lettere, 2001.

Opere principali:

Carlo Goldoni. La vita e il teatro,Venezia, Marsilio, 2011 (prima edizione: 1974);

Comici dell’Arte. Corrispondenze,Firenze, Le Lettere, 1993, due volumi; Premio Pirandello;

Attori mercanti corsari.La Commedia dell’Arte in Europatra Cinque e Seicento, Torino, Einaudi, 2011 (prima edizione: 1993);

Arlecchino. Vita e avventure di Tristano Martinelli attore, Roma-Bari, Laterza, 2006 (tradotto in francese e in tedesco);

La Commedia dell’Arte. Attrici e attori in Europa (XVI-XVIII secolo), Torino, Einaudi, 2013 (tradotto in francese e in tedesco).

 

PUBBLICAZIONI

1.Volumi

Il teatro di Verga, Roma, Bulzoni, 1972, pp. 320 (Premio Verga 1973);

Carlo Goldoni, Firenze, La Nuova Italia, 1975, pp. 146;

Aldo Palazzeschi, catalogo della mostra bio-bibliografica (Palazzo Strozzi, Firenze, novembre 1976), Certosa del Galluzzo (Firenze), a cura di Siro Ferrone, Centro Recupero e Restauro del Gabinetto G. P. Vieusseux, 1976, pp. 46;

Il teatro italiano. La commedia e il dramma borghese dell’Ottocento, a cura di Siro Ferrone, Torino, Einaudi, 1979, tomi 3, pp. LXIX+1229 (con saggio introduttivo);

Il teatro dell’Italia unita. Atti dei Convegni (Firenze, 10-11 dicembre  1977, 4-6 novembre 1978), a cura di Siro Ferrone, Milano, Il Saggiatore, 1980, pp. 352 (con saggio);

Ludovico Zorzi-Giuliano Innamorati-Siro Ferrone, Il teatro del Cinquecento, a cura di Siro Ferrone, Firenze, Sansoni, 1982, pp. 105 (con saggio);

Commedie dell’Arte, a cura di Siro Ferrone, Milano, Mursia, 1985-1986, 2 voll., pp. 295+364 (saggio introduttivo, commento e note);

Carlo Goldoni. Vita, opere, critica, messinscena, Firenze, Sansoni, 1990 (nuova edizione riveduta e ampliata), pp. 212;

Eduardo Scarpetta, Miseria e nobiltà, a cura di Siro Ferrone, Torino, Einaudi, 1990;

Attori mercanti corsari. La Commedia dell’Arte in Europa tra Cinque e Seicento, Torino, Einaudi, 1993, pp. XXXII+353 (Premio Amantea 1993).

Comici dell’Arte. Corrispondenze, G.B. Andreini, N. Barbieri, P.M. Cecchini, S. Fiorillo, T. Martinelli, F. Scala, Edizione diretta da Siro Ferrone, a cura di Claudia Burattelli, Domenica Landolfi, Anna Zinanni, Firenze, Le Lettere, 1993, 2 voll., pp. 608+238 (Premio Pirandello 1997).

Carlo Goldoni, Gl’Innamorati, edizione critica, introduzione, commento e note, Venezia, Marsilio, 2002.

Arlecchino. Vita e avventure di Tristano Martinelli attore, Roma-Bari, Laterza, 2006, pp. 294 (Premio dell’Associazione Nazionale Critici di Teatro 2007). Traduzioni : in francese, a cura di F. Siguret, Paris, Entretemps (Lesvoies de l’acteur), 2008 ; in tedesco: Leben und AbenteuerdesSchauspielers Tristano Martinelli, traduzione di H. Harth, Szczecin, Volumina, 2015.

La Commedia dell’Arte. Attrici e attori italiani in Europa (XVI-XVIII secolo), Torino, Einaudi, 2014, pp. 411.

 

2.Saggi

 

1972.

Il realismo di Bertolazzi, in “Il Ponte”, a. XXVIII (1972), n. 11-12, pp. 1529-1532.

 

1974.

«Il Candelaio»: scienza e letteratura, in “Italianistica”, (1973), n. 3, pp. 518-543.

 Scrittori e fascismo, in “Il Ponte”, a. XXIX (1973), n. 11, pp. 1598-1607.

 

1975.

L’utopia di Solmi, in “Paragone. Letteratura”, (dicembre 1974), n. 298, pp. 102-112;

Sulla «Storia» di Elsa Morante, in “Il Ponte”, a. XXX (1974), n. 10, pp. 1151-1163;

Le pagine letterarie del “Ponte”, in “Il Ponte”, a. XXXI (1975), n. 11-12, pp. 1375-1430;

 

1976.

Il teatro del signore, in “Scena”, (1976), n. 6, pp. 22-25;

Prospettive di un teatro regionale, in “Scena”, (1976), n. 5, pp. 22-25;

Sulle commedie in prosa dell’Ariosto, in Ludovico Ariosto: lingua stile e tradizione. Atti del Convegno organizzato dai Comuni di Reggio Emilia e Ferrara (12-16 ottobre 1974), Milano, Feltrinelli, 1976, pp. 391-425.

Teatro e città, in “Quaderni del Teatro Regionale Toscano”, (1976), n. 3-4, pp. 17-18;

Tradizione e avanguardia, in “Politica e Società”, a. I (1976), n. 2, pp. 36-39;

 

1977.

Dagli USA e Avanguardia fiorentina, in “Scena”, (1977), n. 6, pp. 32 e 34-35;

Il teatro invisibile e recensione a L’anitra selvatica (regia di Luca Ronconi), in “Scena”, (1977), n. 1, pp. 19-20 e 29-31;

 

1978

La città ideale sulla scena, in «l’Unità», 4 febbraio 1978;

Tadeusz Kantor: la classe morta, in “Scena”, (gennaio-febbraio 1978), n. 1, pp.7-29;

Avanguardia senza consolazione (intervista con Tadeusz Kantor), in “Il Ponte”, (marzo-aprile 1978), n. 3-4, pp. 379-386;

Nota bibliografica, in AA.VV., Palazzeschi oggi. Atti del Convegno, Firenze, 6-8 novembre 1976, Milano, Il Saggiatore, 1978, pp. 339-365;

 

1979

Drammaturgia del secondo Ottocento, in “Il Ponte”, (1979), n. 11-12;

 

1980

Da Oberhausen a Hollywood, in “Scena”, (febbraio-marzo 1980), n. 2, p. 42;

R.W. Fassbinder, la critica della ragione dialettica, in “Scena”, (febbraio-marzo 1980), n. 2, pp. 46-49;

RainerWernerFassbinder, a cura di Siro Ferrone, in “Achab”, supplemento a “Scena”, (febbraio-marzo 1980), n. 2, pp. 88-95;

La bottega dell’attore, in “Scena”, (giugno-settembre 1980), n. 5-6, p. 44.

Florence Film Festival, in “Scena”, (ottobre, 1980), n. 7-8, pp. 10-11;

Festival internationaldujeunecinéma, in «Scena», (ottobre 1980), n. 7-8, pp. 11-13;

Wajda: un classico contemporaneo, in “Scena”, (ottobre, 1980), n. 7-8, pp. 33-36;

Eduardo ha cent’anni, in “Il Ponte”, a. XXXVI (1980), n. 5, pp. 423-425;

Problemi di drammaturgia, in Il teatro dell’Italia unita. Atti dei Convegni (Firenze, 10-11 dicembre  1977, 4-6 novembre 1978), a cura di Siro Ferrone, Milano, Il Saggiatore, 1980, pp. 55-73;

 

1982

Attori: professionisti e dilettanti, in Ludovico Zorzi-Giuliano Innamorati-Siro Ferrone, Il teatro del Cinquecento, a cura di Siro Ferrone, Firenze, Sansoni, 1982, pp. 59-79;

Il poeta del dubbio e l’attrice alfieriana, in “Paragone. Letteratura”, a. XXXIII (ottobre 1982), n. 392, pp. 52-62;

 

1983

Dalle parti ‘scannate’ al testo scritto. La Commedia dell’Arte all’inizio del secolo XVII, in “Paragone. Letteratura”, a. XXXIV, (aprile 1983), n. 398, pp. 38-68;

Drammaturgia del Macbeth, in Catalogo del 46° Maggio Musicale Fiorentino, Firenze 1983;

 

1984

La compagnia dei comici «Confidenti» al servizio di don Giovanni dei Medici (1613-1621), in “Quaderni di Teatro”, a. VII (1984), n. 26, pp. 135-156;

 

1985

Da Ruzante a Andreini, in “Quaderni di teatro”, a. VII (1985), n. 27, pp. 22-27;

Dialoghi, monologhi, silenzi, in Il sogno e il segno della drammaturgia. Convegno indetto dall’Associazione nazionale dei critici di teatro (Milano, 5 novembre 1984), Roma, ANCT, 1985, pp. 51-55;

Fortuna di Alfieri nell’Ottocento: dall’autobiografia al repertorio, in “Annali alfieriani”, vol. IV (1985), pp. 185-198;

 

1986

Arlecchino rapito. Sulla drammaturgia italiana all’inizio del Seicento, in Studi di filologia e critica offerti dagli allievi a Lanfranco Caretti, Roma, Salerno Editrice, 1986, pp. 319-353;

Die «Gottlichen». Anmerkumgenzumitalianischen Theater derGegenwart, in “Zibaldone”, (aprile 1986), n. 1, pp. 96-114 (in collaborazione con Sara Mamone);

I ruoli teatrali secondo Pirandello. ‘Pensaci, Giacomino’, in “Ariel”, I (settembre-dicembre 1986), n. 3, pp. 100-107;

 

1987

Claudio Remondi und Riccardo Caporossi, in “Zibaldone”, (maggio 1987), n. 3;

 

1988

Italia: l’anno zero del teatro, in “Etruria oggi”, (ottobre 1987-gennaio 1988), pp. 70-74;

Drammaturgia e ruoli teatrali, in “Il Castello di Elsinore”, (1988), n. 3, pp. 37-44;

La drammaturgia del desiderio, in Peer Gynt, programma di sala, Concerti 1988, Teatro Comunale di Firenze;

La selva opaca e il castello della mente, in “Castello di Elsinore”, (1988), n. 3, pp. 157-161;

Prefazione e Bibliografia aggiornata, in La Commedia dell’Arte. Storia e testo, a cura di Vito Pandolfi, Firenze, Casa Editrice Le Lettere, 1988 (rist. anast. dell’ed. Firenze 1957-1961), vol. I, pp. XXI-XXXVI;

Voce Commedia, in Grande Dizionario Enciclopedico, IV ed., Torino, Utet, 1988, vol. V, pp. 401-406;

 

1989

 “La dansefutsuspendue, ce ne furentqu’embrassements, ris, santés, caresses”, in Lo spettacolo nella rivoluzione francese. Atti del Congresso Internazionale (Milano, 4-6 maggio 1989), a cura di Paolo Bosisio, Roma, Bulzoni, 1989, pp. 27-49;

La vendita del teatro. Tipologie europee tra Cinque e Seicento, in The Commedia dell’Arte. From Renaissance to Dario Fo, a cura di Ch. Cairns, Lewiston, The Edwin Mellen Press, 1989;

Le dialecte et la langue: le théâtre de la différence, in “Art Presse” (Paris), numero speciale, 1989;

L’invenzione viaggiante. I comici dell’Arte e i loro itinerari tra Cinque e Seicento, in Viaggi teatrali dall’Italia a Parigi fra Cinque e Seicento. Atti del Convegno Internazionale (Torino, 6-8 aprile 1987), Genova, Costa & Nolan, 1989, pp. 45-62;

 

1990

Il «Ferdinando» tra gravità e leggerezza, in “Lettera dall’Italia”, V (luglio-settembre 1990), n. 19;

Note sulla drammaturgia «seconda». Da Brancati a Kezich, in “Voci di repertorio. Quaderni”, (1990), n. 1, pp. 15-17;

Scrivere per la compagnia, in Scrivere il teatro, a cura di Franca Angelini, Roma, Bulzoni, 1990;

 

1991

GlaubesMannenoder die Komodie des Krieges, in “Zibaldone”, (1991), n. 12, pp. 60-64;

La dramaturgieitalienne de la fin dusiècle, in “Jeu-Cahiers de Théâtre”, (juin 1991), n. 59;

La drammaturgia di Giovanni Verga, in Programma di sala del Teatro Comunale di Firenze, Stagione lirica 1991, pp. 33-48;

 

1992

Ecrire pour le théâtre: scénaristesoupoètes, in “Etudesthéâtrales”, (1992), n. 1;

La drammaturgia «consuntiva», in Non cala il sipario. Lo stato del teatro, a cura di J. Jacobelli, Bari, Laterza, 1992, pp. 97-102;

 

1994

Scrivere per lo spettacolo, in “Drammaturgia”, I (1994), n. 1, pp. 7-22.

 

1995

Drammaturgia del pubblico, in “Drammaturgia”, II (1995), 2, pp. 5-13;

«La locandiera» di Carlo Goldoni secondo Visconti, in Carlo Goldoni 1793-1993. Atti del convegno del bicentenario (Venezia, 11-13 aprile 1994), a cura di C. Alberti e G. Pizzamiglio, Venezia, Regione Veneto, 1995, pp. 357-367;

Monumenti e documenti, prefazione a Ornella Nembi, Storia del teatro Metastasio, Firenze, Angelo Pontecorboli, 1995;

Presentazione, in “Drammaturgia. Quaderno 1995”, pp. 5-8;

 

1996

Il teatro, in Storia della letteratura italiana, III. Il Quattrocento, Roma, Salerno Editrice, 1996, pp. 955-992.

Pose sceniche di una famiglia di attori, in Domenico Fetti 1588/89-1623, catalogo della mostra (Mantova, 15 settembre-15 dicembre 1996), a cura di E. A. Safarik, Milano, Electa, 1996, pp. 51-58;

La ‘Trilogia della villeggiatura’: le ‘Smanie’ di Massimo Castri, in Tra libro e scena. Carlo Goldoni, a cura di C. Alberti e G. Herry, Venezia, Il Cardo, 1996, pp. 149-155;

La mostra di Venezia, in “Drammaturgia. Quaderno 1996”, pp. 5-14;

Rec. a «Quer pasticciaccio brutto de via Merulana» di C.E. Gadda. Regia di L. Ronconi, ivi, pp. 42-26;

Rec. a «Pelléas et Mélisande» di M. Maeterlinck e A.C. Debussy. Regia di P. Sellars, ivi, pp. 86-89;

Rec. a «Riccardo III» («Richard III») di W. Shakespeare. Regia di R. Loncraine, ivi, pp. 122-125;

 

1997

Riccardo III: il potere del teatro, in Ombre che camminano, Bergamo, Bergamo Film Meeting, 1997, pp. 63-71;

Il teatro, in Lo spazio letterario del Medioevo, 1. Il Medioevo latino, IV. L’attualizzazione del testo, Roma, Salerno Editrice, 1997, pp. 377-397 (in collaborazione con Sara Mamone).

Il teatro, in Storia della letteratura italiana, IV. Il primo Cinquecento, Roma, Salerno Editrice, 1997, pp. 909-1009;

Il teatro, in Storia della letteratura italiana, V. Il secondo Cinquecento e il Seicento, Roma, Salerno Editrice, 1997, pp. 1057-1110;

Presentazione, in “Drammaturgia”, IV (1997), n. 4, pp. 5-6;

L’ombra di Dario, in “Drammaturgia. Quaderno 1997”;

Iconographie et arts du spectacle, in “Bulletin de l’Association des Historiens de l’Artitalien”, n. 3, octobre 1997, pp. 45-48.

Quelque chose de plus qu’un art, in “Les cahiers de la Comédie-Française”, n. 25, automne 1997, pp. 59-82;

Attori: l’archivio di Molière, in La passione teatrale. Tradizione, prospettive e spreco nel teatro italiano: Otto e Novecento. Studi per Alessandro d’Amico, a cura di A. Tinterri, Roma, Bulzoni, 1997, pp. 111-123.

 

1998

Il teatro, in Storia della letteratura italiana, VI. Il Settecento, Roma, Salerno Editrice, 1998, pp. 821-875 (in collaborazione con T. Megale).

Il teatro dell’età romantica, in Storia della letteratura italiana, VII. L’Ottocento, Roma Salerno Editrice, 1998, pp. 1029-1091 (in collaborazione con T. Megale).

Un esempio di teatro pubblico, in “Il Castello di Elsinore”, a. XI, n. 32, 1998, pp. 5-7.

Strehler, in “Drammaturgia”, V (1998), n. 5, pp. 7-15.

Lo specchio in frantumi, in Programma di Sala del Teatro Stabile di Bolzano per lo spettacolo Coppia aperta quasi spalancata di D. Fo e F. Rame, regia di M. Bernardi, Bolzano, Teatro Stabile, 1998.

I segreti della drammaturgia fiorentina, in Carte di scena, a cura di G. Lazzi (Catalogo della mostra, Firenze, Biblioteca Riccardiana, 21 dicembre 1998-20 marzo 1999), Firenze, Polistampa, 1998, pp. 11-18.

recensioni teatrali: Il riformatore del mondo di T. Bernhard, IphigenieaufTauris di Goethe, Je suis un phénomène di P. Brook, LimonenausSizilien di L. Pirandello, The day I stoodstill di K. Elyot; recensioni di cinema: Central do Brazil di W. Salles, Il XLVIII InternationaleFilmfestspiele di Berlino, in “Quaderno di Drammaturgia 1998”;

 

1999

La testa nei piedi. Il calcio e l’intelligenza del corpo, in “La Rivista dei Libri”, n.2, febbraio 1999, pp. 35-37;

Drammaturgia dello sport, in “Drammaturgia”, VI (1999), pp. 5-14;

Il teatro, in Storia della letteratura italiana, VIII. Fra l’Otto e il Novecento, Roma, Salerno Editrice, 1999, pp. 911-967 (in collaborazione con F. Simoncini);

 

2000

Bellissima’: l’educazione teatrale, in “Drammaturgia”, VII (2000), n.7, pp. 268-78;

Il teatro, in Storia della Letteratura italiana, IX. Il Novecento, Roma, Salerno Editrice, 2000, pp. 1369-1466 (in collaborazione con T. Megale);

Il Piccolo Teatro di Milano: «communauté et «bottega», in Lescitésduthéâtre d’art de Stanislavskij à Strehler. Ouvragecollectif sous la direction de G. Banu, Paris, Editions Théâtrales/ AcadémieExpérimentale des Théâtres, 2000, pp. 269-78;

Il mito del Medioevo sulle scene del Novecento, in Korrespoindenzen. LiterarischeImagination und KulturelleDialog in der Romania. Festschriftfür Helene Harthzum 60. Geburstag, Tübingen, StaffenbergVerlag, 2000, pp. 65-80 (in collaborazione con Sara Mamone);

The Travelling Invention. Italian Actors between 1580 and 1630, London, University College. Center for ItalianStudies, 2000;

 

2001

Prefazione a  I percorsi della scena. Cultura e comunicazione del teatro nell’Europa del Settecento, a cura di F. C. Greco, Napoli, Luciano Editore, 2001, pp. 7-11;

Recensioni: Memento  di C. Nolan, Lolita (regia di L. Ronconi), Tartufi sì e no, in “Drammaturgia”, n. 8 (2001), pp. 194-196, 202-205, 332-336;

 

2002

Goldoni, Gl’Innamorati, edizione critica, introduzione, commento, fortuna critica a cura di S.F, Venezia, Marsilio, 2002;

Vitalità del teatro italiano, in Storia della letteratura italiana, XII. La letteratura italiana fuori d’Italia, Roma, Salerno Editrice, 2002, pp. 483-527 (in collaborazione con Annamaria Testaverde).

L’inchiesta di Luca Ronconi, in “Quaderno di Drammaturgia 2002”, pp. 13-20;

Le stanze di don Giovanni, in Teatro nel Veneto. Le stanze del    teatro, a cura di C. Alberti, Milano, Motta Editore, 2002, 9-33;

Giovan Battista Andreini: drammaturgie pour Marie de Medicis, in Le siècle de Marie de Médicis, Actesduséminaire […] sous la direction de M. Fumaroli (Paris, Collège de France, 21-23 janvier 2000), Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2002, pp. 165-173;

Un teatro responsabile, in Paideia 2000. Il ruolo della scuola nella formazione del cittadino europeo, Firenze, Libri Liberi, 2002, pp. 21-24;

 

2003

La cultura risorsa della città che cambia, in  Tessere cultura.   Il lavoro culturale delle città, Prato, Comune di Prato, 2003, pp. 29-32;

Drammaturgia del malinteso, in ‘Rigoletto’ di Giuseppe Verdi, programma di sala del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, Firenze, 2003, pp. 119-129;

Il metodo compositivo della Commedia dell’Arte, in Commedia dell’Arte e spettacolo in musica tra Sei e Settecento, a cura di A. Lattanzi e P. Maione, Napoli, Editoriale Scientifica, 2003, pp.51-67;

Presentazione: Dieci, in «Drammaturgia»,  n.10 (2003), pp. 5-13;

Lione, Anversa, Londra, Parigi: 1576-1578. Il viaggio dei comici, in Zani mercenario della piazza europea, introduzione e cura di A. M. Testaverde, presentazionedi A. Castaldi (Giornate internazionali di studio, Bergamo 27-28 settembre 2002), Bergamo, Moretti & Vitali, 2003, pp. 96-130;

 

2004

Inventare progettare costruire prototipi, in Il Re Bello, a cura di I. Bigazzi e S. Ferrone Firenze, Società Editoriale Fiorentina, 2004, pp. 16-21;

La drammaturgia di Ruggeri, in «Ariel», XIX, n. 2-3, maggio-dicembre 2004, pp. 75-211 (in collaborazione con Marzia Pieri);

 

2005

La «Mantova restituita» di Umberto Artioli, in I Gonzaga e l’Impero. Itinerari dello spettacolo, Firenze, Le Lettere, 2005, pp. IX-XII;

Introduzione, in Giorgio Strehler, Memorie. Copione teatrale da Carlo Goldoni, Firenze, Le Lettere, 2005, pp. IX-XXVIII;

 

2006

Una lingua in maschera: vita artificiale del parlato sulla scena teatrale italiana, in Lingua e dialetto nel teatro contemporaneo, a cura di N. Binazzi e S. Calamai, Firenze, Unipress, 2006, pp. 1-7;

 

2008

La Commedia dell’Arte, in AA.VV., Breve storia del teatro per immagini, Roma, Carocci, 2008, pp. 103-128;

 

2009

Sulle messinscene goldoniane del dopoguerra, in «Problemi di Critica goldoniana», XVI (2009), pp. 253-265;

Shakespeare, Scaramouche, Arlecchino, Molière.Sulla tradizione europea della Commedia dell’Arte, in «Commedia dell’Arte. Annuario», II (2009), pp. 3-51;

Le letture sceniche di Goldoni e di Brecht: il sogno riformatore, in Giorgio Strehler. Atti del convegno di studi su Giorgio Strehler e il teatro pubblico (Roma, Senato della Repubblica, 21 gennaio 2008) a cura di E. Testoni, Catanzaro, Rubbettino, 2009, pp. 79-89.

 

2010

Vita materiale del teatro dei professionisti sulle strade dell’acqua, in La civiltà delle acque tra Medioevo e Rinascimento, a cura di A. Calzona e D. Lamberini, Firenze, Olschki, 2010, vol. II, pp. 633-652;

 

Alle soglie dello spettacolo rinascimentale, in Metafore di un pontificato. Giulio II (1503-1513), Roma, 2-4 dicembre 2008, Roma, Roma nel Rinascimento, 2010, pp. 323 – 344;

Zureuropäischen Tradition der Commedia dell’Arte, in G. Baumbach (Hg.), Auf demWegnachPomperlöre – Kritik »des« Theaters, LeipzigerUniversitätsverlag, 2010, pp. 75-117;

Dall’Archivio Multimediale dell’Attore Italiano: Marco Napolioni, in arte Flaminio, interprete del ‘Convitato di pietra’ (1657), in  I colori della narrativa. Studi offerti a Roberto Bigazzi, a cura di A. Matucci e S. Micali, Roma, Aracne, 2010, pp. 83-94;

 

2011                                                      

La Commedia dell’Arte senza commedia, in «Biblioteca Teatrale», nn. 97-98, gennaio-giugno 2011, pp. 163-173;

Introduzione, in C. Goldoni, Il servitore di due padroni, a cura di V. Gallo, Venezia, Marsilio, 2011, pp. 9-45;

Attori mercanti corsari. La Commedia dell’Arte in Europa, Torino, Einaudi, 2011, pp. 368.Ristampa;

La vita e il teatro di Carlo Goldoni, Venezia, Marsilio, 2011, pp. 238. Nuova edizione riveduta e corretta;

Scaramouche, Scaramuccia, Scaramouchi: l’attore Tiberio Fiorilli tra Francia, Italia e Inghilterra (1673-1683), in Il teatro inglese tra Cinquecento e Seicento. Testi e contesti, a cura di S. Payne e V. Pellis, Padova, Cleup, 2011, pp. 103-119;

Metamorfosi dei comici dell’Arte, in Leoncavallo. Pagliacci. Daniel Harding. Mario Martone. Teatro alla Scala, Milano, Mondadori- Electa, 2011, pp. 64-85.

 

2012

Il Capitano. I caratteri mutevoli di una maschera spagnola nella Commedia dell’Arte, in Omaggio a Maria Grazia Profeti¸a cura di A. Galo e K. Vaiopulos, Firenze, Alinea, 2012, pp. 127-142;

 

2013

Tipologie femminili nella Commedia dell’Arte, in «il Castello di Elsinore», n. 67, a. XXVI (2013), pp. 63-71;

Le metissage des comédiensitaliens, in Les voyages oul’ailleurs du théâtre. Hommage à Georges Banu, Paris, Alternativesthéâtrales, 2013;

”Macbeth”citato e recitato, in Programma di sala del Maggio musicale fiorentino 2013, Firenze 2013, pp. 88-99;

 

2014

La Commedia dell’Arte. Attrici e attori italiani in Europa (XVI-III secolo), Torino, Einaudi, 2014, pp. 411;

Prefazione, in La Palazzina dei Servi a Firenze. Da residenza vescovile a sede universitaria, a cura di C. De Benedictis, R. Roani, G. C. Romby, Firenze, Edifir, 2014, p. 9;

Intorno a Macbeth e alla sua Lady, in Scena madre. Donne, personaggi e interpreti della realtà. Studi per Annamaria Cascetta, Milano, Vita e Pensiero, 2014, pp. 167-176;

 

2015

Leben und AbenteuerdesSchauspielers Tristano Martinelli, traduzione di H. Harth, Szczecin, Volumina, 2015;

 

2016

 “Bellissima” di Luchino Visconti ou de la vocationthéâtrale, in La Scène en miroir: métathéâtresitaliens (xvie-xxiesiècle).Étudesenl’honneur de Françoise Decroisette, Paris, ClassiquesGarnier, 2016, pp. 359-369;

Metodakompozycyinakomediidell’arte, traduzione di M. Rakoczy, in Teatrdell’arte, Warszawa, WydawnictwaUniwersytetuWarszawskiego, 2016, pp. 162-183.

 

Buscar en OpenEdition Search

Se le redirigirá a OpenEdition Search